Analisi performance spedizione internazionale.

Ovvero, come se la caverà il trasportatore/corriere italiano confrontato col suo pari germanico?

Il pacco è stato spedito il 25 maggio da Berlino ed il giorno dopo si trova già ad Aschaffenburg, a ben 600 km di distanza. I kilometri mancanti per giungere nella Capitale sono circa 1000, vuoto per pieno. Vediamo quanto dovremmo attendere una volta superata la frontiera, affinché il corriere depositi nelle sapienti mani del portiere, il tanto agognato pacchetto.

Il contenuto del pacchetto? Il necessario per realizzare un paio di XOTIC BB-Preamp ed un Paralooper; il Paralooper è un effetto utilizzato per miscelare il segnale di uno strumento (chiatarra o basso), effettato da un pedale e quello pulito, non distorto.

Il risultato per un basso, ad esempio, è il segnale effettato ma non privato dalle tipiche e caratteristiche frequenze basse dello strumento.

Attendiamo.

2 comments

  • Fabio

    ahahahahahahahah……i pacchi quando portano il marchio di un corriere estero giungono sempre a destinazione in tempi ragionevoli (almeno questa è la mia esperienza)…..è quando so marchiati poste italiane che so ca@@i…..

  • motociclante

    …si ma, il corriere DPD, su territorio italiano si serve di Bartolini… che voglio dire….

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *