Progressi di studio

mindmapNon credevo che tornare a studiare fosse così complesso. Specialmente per il tema che ho scelto.

Mesi a studiare e prepararmi su come studiare e prepararmi, fino ad ora, sono serviti a ben poco.

Ci sono serate che studio e la mattina dopo, quando riapro il libro, trovo sottolineature che non ricordavo nemmeno di aver fatto. Come se il libro non fosse il mio. Preoccupante.

Oggi, girando in rete, ho visto un sito chiamato Mindcheats con diversi spunti interessanti al suo interno.

L’autore, Steafano, suggerisce come la via del benessere e dell’equilibrio quella che conduce ai risultati migliori.

Oggi, ho iniziato subito a prendere di petto il problema. Ho buttato roba che non usavo, fatto ordine sul PC e cercato di dare una forma al mio studio.

Per domani ho anche un obiettivo. Non so quanto riuscirò a rispettarlo piuttosto che andargli vicino.

Resta il fatto che a pranzo oggi, mi sono imposto di mangiare meno e così è stato. Risultato?  Malgrado la sveglia alle 5 del mattino, 50 km di strada per raggiungere l’ufficio, un’ora di studio tra le sei e le sette, giornata di lavoro da otto, spesa e cena, il dopo cena è stato allietato da un’ora scarsa di studio in cui il livello medio non è stato da coma.

Oggi, per verificare la bontà dell’esperimento, si riprova nuovamente. In aggiunta, questa mattina colazione con pane e marmellata, come consigliato sul sito di Mindcheats.

Peccato che i miglioramenti interessanti siano previsti a due mesi di intenso esercizio…