Gita a Viterbo “by train”!

Durante le vacanze abbiamo deciso di fare un salto a Viterbo col treno che passa sotto casa mia: l’FR3. Ultimamente le mie esperienze con le ferrovie sono alquanto infernali. Treno con frequenza di un’ora ridotto a frequenza di uno ogni due ore…e 5 euro a tratta per persona. Semplicemente fulminante, ecco.
Fortunatamente, la stazione di MonteMario dove abito è stata “vittima” di un attacco d’arte che ha consentito a non so quanti “writers” di decorarla tutta. Sfortunatamente c’è sempre qualcuno che non resiste e che deve scrivere qualche vaccata. Ora, già mi fanno rodere quelli che scrivono sui muri limpidi “Uga c’ha le corna”….figuratevi poi quando vedo ‘ste cagate su quelle che personalmente ritengo opere d’arte?

Secondo me uno dei più belli di tutta la serie.
Equilibrium
L’albero che sta alla finestra.
Albero in finestra
In equilibrio ma più da vicino.
Ancore in equilibrio
Muro a nido d’ape???
Muro d'ape
Risalendo dall’oscurità
Oscurità
Le radici dell’uomo nelle sue mani
Roots
Riposo e divertimento
Riposo

9 comments

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *