MacOS-X got stuck with G-Talk

Carissmi, vorrei condividere con tutti voi un’esperienza che m’ha quasi fatto venire un colpo al cuore.

Il motivo è stato il seguente.

Torno da pranzo e come sempre mi avvicino al mio MacBook Pro collegato ad internet tramite la yVodafoneInternetKey.

Sfioro il pad…nulla…tocco tasti…nulla…premo invio….nulla…smadonno….smadonno…e ri-smadonno….nulla….

Spengo e riaccendo…mi riconnetto…riapro il browser…tutto normale… boh?

Navigo un po’ faccio un po’ di cose, poi torno sulla posta di G-Mail, faccio refresh e torno su TamTamy per autenticarmi, e zac, di nuovo. Insomma, ho cercato su internet il motivo del dump, del KernelPanic (mai visto prima, tant’è che pensavo di aver raccattato un virus).

Un po’ di riavvii senza successo; pulizia della PRAM, dell’NVRAM, e tutto il possibile.

Recovery dei permessi (considerato un toccasana al pari del riavvio su Windows), in grado di recuperare l’irrecuperabile secondo alcuni doc su Internet…nulla.

Riaccendevo, collegavo la chiavetta, aprivo “Mail”, scaricavo posta, inviavo, nulla….navigavo e crash.

Ho pensato fosse il browser…ma succedeva con Firefox, Chrome e Safari.

Guardando il dumb ho pensato fossero i driver della chiavetta andati…disinstallati, cancellati, reinstallati…zot. Uguale.

L’ultima volta, prima dell’imprecatio maxima, riapro il browser, rivado su gmail, come le ultime volte era rimasto sulla proority inbox ed io ho cercato di switchare su normal mialbox…in quel mentre ho fatto caso che in basso a sinistra stava ancora caricando delle pagine e leggo al volo qualcosa con “…chat…”

Subito dopo….my Mac got stuck again! P0rca miseria!!!!

Riavvio il Mac, cerco come disinstallare google talks installato almeno 4 giorni prima….rimuovo il plugin ed il problema è scomparso.

Se dovesse capitare la stessa cosa, risparmiate un po’ di riavvii al vostro Mac.

Per chi avesse già chiara la soluzione o non avesse né un Mac, né l’interesse in questa notizia, si prega di tralasciare il presente messaggio o di arricchirlo della mitica “monostella”.

Cito lo slogan dei Primus! 🙂

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *