Raccomandata 1 di Poste

Raccomandata 1 di Poste

 

Raccomandata 1 di Poste è il prodotto che, stando alla descrizione presente sul sito di Poste.it, si impegna a consegnare (a patto che si rientri in un piccolo set di restrizioni), un documento entro 24 ore dalla spedizione.

Ovviamente sto patendo i miei patemi con suddetto servizio e non sono affatto contento, ovviamente.

Lunedì un amico ha effettuato una spedizione a mio favore utilizzando Raccomandata 1 di Poste proprio per far si che lo ricevessi quanto prima ma, ovviamente le cose non sono andate come avrebbero dovuto…Il giorno della spedizione, col tracking number in mano, ho immediatamente iniziato a seguire tramite tracciamento online, l’andamento. Ho inserito il mio cellulare per ricevere notifica di consegna quanto prima e mi sono andato a guardare il regolamento per pura curiosità…tanto, avrei dovuto ricevere quella spedizione, il giorno dopo…avrei.

Il contratto dice che la spedizione Raccomandata 1 di Poste ha come obiettivo essere consegnata entro 24 ore dalla spedizione. Questo obiettivo viene raggiunto il 95,6% di volte. Il problema è che quando cadi in quel 4,4%, non sai a cosa stai andando incontro.

Tanto per cominciare, hai la possibilità di presentare un reclamo solo dopo il terzo giorno dalla consegna prevista. Dal terzo giorno? Su una consegna stimata in uno?  Non ci impuntiamo, dai. Magari va tutto per il verso giusto. Se…magari.

Mi armo, prendo e col tracking number cerco sul sito informazioni sulla mia spedizione.

Qui il primo traumino (trauma è forse esagerato anche se…). Accedo dallo smartphone sul portale web e carico la pagina specifica. Il monitor del mio smartphone non è propriamente quello di un tablet ma riesco ad individuare il campo dove inserire il codice ed il tasto di invio…peccato che abbia sbagliato.

Il campo del codice è quello…il tasto no. Il tasto immediatamente dopo il campo codice spedizione serve ad aggiungere un altro campo per  un altro codice di spedizione, in caso di spedizioni multiple. CHE COSA???

poste_01

Ok, dai, cosa volete che sia? Ora che lo so, inserisco il codice quando voglio aggiornamenti, faccio “tab” sedici volte e batto invio.

“Bene…sta caricando…vediamo a che ora ha spedito….

…ma dove sarà scritto? “

E bene, non c’è scritto. Tu devi calcolare 24 per la spedizione (36 prima di poter effettuare reclamo), e non hai indicazione dell’ora di spedizione! Ottimo.

Ma non importa. Tanto il mio documento arriverà domani. Entro le 24, anzi prima. Me lo sento.

In barba all’SMS di notifica preposto, passo la giornata a fare refresh della spedizione…e fu così che il giorno successivo alla consegna passò indenne, senza nemmeno una scampanellata dal postino. Sob!

“Oggi, però…sono sicuro che oggi arriverà”

…come no…va a guardare il tracking della spedizione, va!

poste_02

Perfetto…spedito il 12…siamo a fine del 14…e del pacco sappiamo solo che è in zona di casa…e poi null’altro.

Mo’, il pacco arriverà domani, spero, entro i 3 giorni dalla spedizione (così non potremo nemmeno presentare un reclamo). Soldi e disservizio, però, sono stati correttamente erogati.

 

Update – 15.1.2015

Il pacco è stato consegnato oggi (12, 13, 14, 15…a casa mia fanno 4 giorni, al minimo 3), ben lontani dalla consegna in 24 ore…

Aggiungo di aver impostato il mio cellulare per ricevere la notifica di consegna ed ovviamente non ho ricevuto alcun sms di notifica per l’avvenuto recapito.

Spesi circa 6 o 9 euro per consegnare come un prodotto da 2 o 3 euro. Ricavi esagerati di guadagni non meritati. Ribadisco, un servizio che, almeno per l’esperienza vissuta (esperienze, anzi, visto che non è la prima volta), è scadente.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *